No Featured Image

Meno male che c’è anche Mao

Camminando per le strade di Firenze, mi sono imbattuta in alcuni manifesti che hanno contribuito non poco a farmi innervosire. Trattasi dei manifesti per la commemorazione di Mao, noto leader del PCC morto il 9 settembre 1976. Nonostante abbia lasciato ferite molto profonde nel paese che governava con dedizione e passione, Mao viene tutt’ora elogiato…. Read more »

No Featured Image

Meno male che Silvio c’è!

Ieri il Paese è rimasto sconvolto dalla notizia dell’improvvisa morte di Mike Bongiorno, personaggio storico della televisione italiana. Mike è un personaggio indimenticabile, chi non è cresciuto guardando almeno uno dei suoi programmi? Quello che più mi ha colpito, oltre alla notizia della sua morte, è stato leggere, nell’informazione appena sputata dall’ANSA, il commento immediato… Read more »

No Featured Image

A me ad esempio piace anche il Nord

La Lega, si era capito da un pò, è un partito che tende all’innovazione. Dopo il federalismo fiscale, le gabbie salariali, le ronde in ogni dove e il ritiro delle truppe dall’Afghanistan, la nuova idea sorta dalle menti legate alla terra padana, è quella delle bandiere e degli inni regionali. Il Tricolore non viene minimamente… Read more »

No Featured Image

Le libere elezioni del Medio Oriente

Dopo l’OndaVerde di Moussavi, si passa alla tornata elettorale in Afghanistan. Scatta l’offensiva terroristica da parte dei talebani, insieme alle minacce rivolte ai civili che intendano recarsi alle urne. Tra le vittime, due funzionari elettorali, nella provincia di Kandahar, sei in una banca assaltata a Kabul, due morti al mercato di Kabul a causa dell’esplosione… Read more »

No Featured Image

Ad esempio a me piace il Sud

Se si potesse vivere solamente del calore del sole e della bellezza del mare, il Sud sarebbe il posto migliore in cui vivere. Siccome per vivere sono necessari altri elementi e nel corso del tempo si sono formate le società e le strutture, il Sud non è esattamente il posto migliore in cui decidere di… Read more »

No Featured Image

Parigi spiata dai pannelli pubblicitari

“L’appartamento era al settimo piano e Winston, che aveva trentanove anni e un’ulcera varicosa alla caviglia destra, procedeva lentamente, fermandosi di tanto in tanto a riprendere fiato. Su ogni pianerottolo, di fronte al pozzo dell’ascensore, il manifesto con quel volto enorme guardava alla parete. Era uno di quei ritratti fatti in modo che, quando vi… Read more »

No Featured Image

Coraline e la porta magica

Coraline è una bambina di 11 anni che si trasferisce insieme ai genitori ad Ashland, nell’Oregon. Nella nuova casa Coraline scopre la presenza di una porta misteriosa, che non aveva mai notato prima di allora. Una notte, per la grande curiosità e annoiata dalla solita routine, Coraline decide di aprire la porta e si ritrova… Read more »

No Featured Image

Gioia ed evoluzione

Dev’essere proprio vero che la storia si ripete, che è ciclica e si ripresenta sempre allo stesso modo. Anni e anni, addirittura secoli, di filosofie buttate su quest’argomento mentre nel frattempo ci si scervellava sull’evoluzione della specie e delle specie e la storia continuava a ripetersi:  guerra, rivoluzione, stasi e poi di nuovo guerra. Pace… Read more »

No Featured Image

60 anni, 1984, oggi

Sono passati 60 anni da quando George Orwell pubblicò “1984“, romanzo scritto nel 1948 ed il cui nome naque invertendo le ultime due cifre . 1949 – Nel libro il protagonista Winston Smith aveva l’incarico di aggiornare i libri e gli articoli di giornale con il fine di rendere veritiere e reali le previsioni fatte… Read more »