Con le prime belle giornate di primavera, che puntualmente svaniscono quando è tempo di festeggiare la Pasqua, viene voglia di estate, caldo, sole e l’incredibile necessità di svestirsi, liberarsi dal fardello di sciarpone e cappotti per lasciare spazio a shorts e canotte.

A Firenze il caldo si fa sentire eccome, date il tempo di sparire ad ogni perturbazione presente e vedrete che preso l’afa vi assalirà. Ma c’è una soluzione anche a questo annoso problema, a Firenze c’è il Giardino dell’Orticultura, uno dei posti più belli e suggestivi in cui trascorrere le giornate di sole, per passeggiate romantiche o per sessioni di studio disperato a ridosso degli appelli estivi, che con l’arrivo della bella stagione, dall’8 maggio al 30 settembre, si trasforma nel Giardino dell’ArteCultura.

Il martedì sarà dedicato ai bambini con l’Aperipasseggino con laboratori ed altre attività che permetteranno ai genitori di godersi il verde, un drink, mentre i loro piccoli saranno impegnati a giocare e divertirsi. Per i più piccoli nel corso di questi mesi ci saranno altre attività: manuali, letture, teatro e danza.

Il mercoledì ci sarà la serata dedicata alla Pizzica, insieme alla rassegna ArtGarden in collaborazione con l’Associazione HeyArt, così ogni settimana un giovane artista della zona mostrerà una delle sue opere, che poi rimarrà esposta per tutta la stagione.

Giardino dell'Artecultura

Giardino dell’Artecultura

Il venerdì è dedicato all’Aperitivo Sonoro, una serata con due dj dedicata alla musica house e all’elettronica. Il sabato sempre all’insegna della musica, ma live e di tutti i generi, passando dal blues alla musica balcanica.

La domenica nessuno rimane a riposarsi, perché c’è la Pizza Jazz: pizza e birra a 8€ con musica dal vivo, cosa volere di più? Ebbene di più c’è: due giornate dedicate al live painting, la 2ª edizione del concorso artistico ‘Giardino dell’Artecultura’ con l’associazione ‘Segni Barbarici’ aperto a tutte le forme d’arte; il cineforum con introduzione e commenti di addetti ai lavori e appassionati; serate di teatro e commedia dal vivo e l’adesione al progetto della Regione Toscana ‘Toscana Arcobaleno d’Estate’ il prossimo 21 giugno.

E non è finita qui, perché gli amanti del calcio potranno seguire le proiezioni dei Mondiali in Brasile dal 12 giugno al 13 luglio, ci saranno pic nic a km zero, e apericena a tema gastronomico oltre al laboratorio ‘Da Cosa RiNasce Cosa’ alla scoperta dei nuovi usi di oggetti della vita quotidiana. Dal lunedì alla domenica sarà aperta anche la caffetteria che si occuperà di merende, pranzi, aperitivi e cene, variando sempre il menu.

Per tutte le informazioni, non perdetevi nessun aggiornamento sui social, sulla pagina Facebook del Giardino dell’ArteCultura o su Twitter (@Giardartecultur) e ovviamente sul sito ufficiale.

Written by sally

Rispondi