Ecco un altro appuntamento da non perdere alla Fortezza da Basso per chi si trova a Firenze: dal 15 al 23 marzo si terrà il Salone di Firenze, una vasta esposizione di arredamento proveniente da tutta Italia, ma anche enogastronomia. Il cibo si può conciliare con tutte le cose e infatti oltre alla presenza di 80 espositori, tra artigiani e rivenditori, non mancheranno gli show cooking.

Si passa dall’arredamento classico alle ultime novità, basterà andare a curiosare nei Padiglioni Spadolini (piano terra), Volta, Arco, Ottagonale e nella Sala delle Colonne: dalla falegnameria artigianale passando per infissi, serramenti e pavimenti, si troverà davvero di tutto.

Il Padiglione Galileo e al Loggiato Lorenese invece saranno dedicati all’enogastronomia, con prodotti provenienti da ogni regione d’Italia: cioccolato, liquori e la vera pizza napoletana sono soltanto alcune delle bontà che troverete. In aggiunta ci saranno degli interessanti showcooking gratuiti che si terranno al Padiglione Spadolini e ai quali potete iscrivervi tramite questo indirizzo: www.eventbrite.it/o/salone-di-firenze-3375214264.

Ci saranno il maestro panificatore Antonio Martino (il 15 e il 17), alla wedding planner Simona Cappitelli (il 16), all’aperitivo finger food con la foodblogger Chiara Pannozzo (il 18), alla cucina senza glutine grazie all’esperienza di Gaia Murarolli (il 19 ore 18), alle golose cupcake (il 20) e ai buonissimi Macarons (il 22) insieme a The Queen School of Cake Design, alle idee a base di cioccolato a cura di The Florence Chefs (il 23 ore 12) e al corso di cake design firmato Dolc’è.

Salone di Firenze

Salone di Firenze

Tra gli eventi da segnalare, c’è l’appuntamento di venerdì 21 alle 16 dedicato alla pasticceria a base di olio d’oliva a cura di The Florence Chefs e in collaborazione con Oxfam Italia, social partner del Salone di Firenze che durante la perfomance racconterà della sua attività e del progetto Coltiva per creare un sistema che renda il cibo, la vita e il pianeta più equi e sostenibili.

Altri due eventi vi attendono al Padiglione Spadolini: le opere di cinque artisti nello spazio Habitat e il ciclo dei laboratori del riuso, interessanti per tutti per riuscire a capire come trasformare oggetti di uso comune quando apparentemente hanno perso la loro utilità.

Per qualsiasi altro tipo di informazione, non vi resta che consultare il sito www.salonedifirenze.com, accorrete numerosi!

Written by sally

Rispondi