Ieri per festeggiare il compleanno di Yelp a Firenze, ho partecipato alla Fiera Enogastronomica organizzata nel giardino della Limonaia di Villa Strozzi, una delle zone verdi più belle di Firenze che ho scoperto un anno fa durante una lunga passeggiata. Il percorso è tutto in salita, salutare ma non per chi sta andando a degustare del buon cibo e vino, infatti gli ospiti sono stati accompagnati a destinazione da alcune auto messe a disposizione per l’evento e una volta arrivati si sono trovati davanti una selezione di vini e cibi buonissimi.

Ho già partecipato a diversi eventi e degustazioni con Yelp Firenze (come quella al Vincanto, di cui ho già parlato qui) e sapevo di andare sul sicuro, non sono rimasta mai delusa. Il mio percorso enogastronomico non ha seguito molto la logica, sono passata dal vino ai dolci e poi al salato per poi tornare ai dolci, in mezzo a tanta bontà sono andata in tilt. Ho preso il via con un pancake preparato sul momento dai ragazzi di Brunchadomicilio (ho parlato anche di loro, qui!) che si occupano appunto di offrire brunch all’americana direttamente a casa. Sul mio pancake c’erano fragole e panna, devo aggiungere altro? Nel mio cuore però hanno un posto privilegiato le ragazze del Dolce Lab, ormai lo sanno bene anche loro: hanno esposto sul tavolo tutti i loro cupcake, tante piccole opere d’arte che regalano momenti di gioia (con aumento del colesterolo in omaggio, ma ripeto, se proprio devo farmi del male, voglio farlo con dolcezza!) ed una torta bellissima per festeggiare il compleanno di Yelp: cioccolato e fragole, soffice e gustosa, degna di un bis… se non avessi già riempito il mio stomaco. Ho assaggiato un cupcake cookies e Nutella, era talmente buono che è impossibile descriverlo, io ormai sono in piena dipendenza. Accanto al Dolce Lab c’era l’esposizione di Tealicious, un progetto di Marcela che porta avanti la sua passione per il té e fa appassionare chiunque la incontri, le selezioni di té sono una più buona dell’altra.

Un’altra bella scoperta sono stati i Vini Etici, ho avuto la possibilità di conoscere Cristian, che mi ha fatto assaggiare il vino Com’era: non sono un’esperta del settore ma mi sto appassionando sempre di più, non conosco i termini tecnici ma il vino, come lui stesso ha detto, è l’espressione della cultura di un posto. Il nome poi è azzeccatissimo, l’odore del vino rimanda a sapori rustici, ma è pulito e leggero, in più il progetto è davvero etico, si tratta di vino bio, mai sottovalutare questi dettagli. Tra i dolci in esposizione c’erano anche i celebri cantuccini, i biscotti pratesi del biscottificio Mattei, che avevo già assaporato qualche tempo fa. Non sono un’amante dei cantuccini, ma questi sono tutta un’altra storia e si trovano anche nella variante mandorle e cioccolato. Sono rimasta molto colpita dalla passione dei rappresentanti del forno Ciolini, pasticceri che arrivano da una lunga tradizione e che credono nella qualità dei prodotti che creano, qualità che posso assolutamente confermare.

Tornando al vino, ho assaggiato anche quelli di Bellanotte, vini friulani, tra Chardonnay e Pinot, da appassionata di vino rosso stranamente ho apprezzato tantissimo il Pinot bianco ma ha vinto su tutti il Pinot Grigio ramato: o lo odi o lo ami, mi hanno detto prima di assaggiarlo. E per me è stato amore. Anche in questo caso ho incontrato persone disponibili a spiegare bene il vino ad una dilettante come me, che spera di degustare con sempre più coscienza “tecnica”. Tra gli stand c’erano anche diversi ristoranti: io sono stata conquistata da Bagoga, Ristorante Grotta di S. Caterina, azienda agricola che si trova a Siena ed offre un buonissimo rosso di Montalcino e che ci ha dato la possibilità di assaggiare un piatto semplice tanto quanto buono: “lasagna” di cipolla, non saprei come altro definirla, ma avrei mangiato l’intera teglia! Anche La Taverna Pian delle Mura ci ha offerto un assaggio delizioso: pane di farina di castagne accompagnato da una ricottina con noci, leggero ma saporito e aromatizzato al punto giusto, anche in questo caso ci è scappato il bis. C’erano anche le ragazze di Fantasia Romantica con i loro confetti, sono stata folgorata da quelli al cocco e mi pento di non aver portato via con me un sacchettino! Non solo cibo, alla Fiera Enogastronomica organizzata da Yelp Firenze ho conosciuto altre realtà interessanti e persone piacevole con cui chiacchierare e storie da scoprire: il cibo e il vino formano davvero buona parte della nostra cultura e soffermarsi a scoprire come nascono le specialità del nostro territorio non è mai banale. Ma basta, adesso smetto, mi sembra di aver detto abbastanza, saranno le foto a parlare per me.

E non è tutto, ecco la lista completa delle aziende presenti alla fiera:

– Dolce Lab
– Tealicious
– Vini Etici
– Biscottificio Antonio Mattei
Birificio i due Mastro
Bellaria selezione Fagnani
– Brunch a Domicilio, con show cooking e assaggi
Multiverso co-working
– Fantasia Romantica
Walk on Wine
– Forno F.lli Ciolini
– Quattro ristoranti con i assaggi del loro menù:
– Grotta di santa Caterina (Siena)
– Il Pesce d’Oro (Chiusi)
– Taverna di Pian delle Mura (Castiglion d’orcia)
– La Birreria (Siena)

Written by sally

Rispondi