I Maya hanno fatto profezie su qualunque cosa, anche sul numero di bestemmie che avrebbero detto nella dodicesima edizione del Grande Fratello, ma si sono tenuti la parte migliore per loro. Perché pensa quanto se la stanno ridendo dal giorno che Silvio Berlusconi ha detto che vuole tornare in campo.

All’UE tremano e vogliono correre ai ripari, hanno già comprato i tappi per le orecchie così non devono sorbirsi le barzellette che non fanno ridere e si stanno esercitando per trattenere le risate per i discorsi che terrà, che quelli sì fanno ridere. Silvio non si accorge che tutti intorno bisbigliano cose brutte su di lui, ha un ego talmente spropositato che ormai fa da isolamento con il mondo esterno, come se fosse in una grande, immensa, bolla di ego. E tutto quello che gli succede intorno non è che gli sfugga, è che lui ha questa tendenza un po’ dispettosa, come il tizio di turno che mentre sei concentrato a fare un castello di carte o il domino, viene lì e butta giù tutto. Silvio è quello che quando sei arrivato agli ultimi dieci pezzi di un puzzle da 5000, ti manda tutto all’aria.

Silvio Berlusconi saluta affettuosamente al suo ritorno

Silvio ha una nuova fidanzata, giovanissima, ma questo non è bastato per salvarci. Si vede che lei non ci ha messo abbastanza impegno. L’ha detto la Santanché, “E’ fidanzato con la Pascale“, provando a distogliere l’attenzione e farla ricadere sul lato rosa della faccenda, e sul suo ultimo intervento chirurgico.

Nel frattempo ci siamo persi Ruby Rubacuori per strada. Non si è presentata al processo e non la trova più nessuno. C’è chi dice che sia in Francia, altri parlano del Messico. Qua mi sa tanto che Silvio si era sbagliato, questa non è la nipote di Mubarak, è la nipote di Bin Laden.

Vabbè vi confesso una cosa per la quale forse dopo mi odierete. Ma ho chiesto io a Silvio di tornare, perché non sapevo più che scrivere sul blog. E lui è uno che la gente la aiuta, non avrebbe mai permesso ad un blog che parla sempre di lui, di non farlo più. E anche l’Italia, che ha parlato sempre di lui anche quando se ne stava zitto zitto, non avrebbe potuto non parlarne più. E quindi è tornato, evviva evviva.

Written by sally

Rispondi