Ve la siete fatta un po’ sotto, dite la verità. Caro mondo, se stai leggendo questo messaggio è perché non sei finito ed io non sono morta.

O forse il mondo è finito ed è ricominciato talmente in fretta che non ci siamo accorti del passaggio. O forse Harold Camping ha toppato di nuovo.

Caro mondo, se stai leggendo questo messaggio è perché io lo sapevo che non saresti finito, sono una pessimista cronica ed ho preparato questo messaggio alle 22.50 di ieri sera, perché sapevo che non sarebbe successo. Non sono poi così fortunata.

Caro mondo, se stai leggendo questo messaggio è perché non sei in balìa degli angeli dell’Apocalisse e Will Smith e il suo pastore tedesco non ci stanno salvando da una strana razza disumana e Denzel Washington non sta nascondendo nessun libro. Caro mondo, se stai leggendo questo messaggio è perché anche tu, ammettilo, eri curioso di scoprire se a Milano sale la sinistra e se gli italiani hanno capito cosa votare per il referendum del 12 giugno. E sì, se Berlusconi prima o poi verrà condannato. Altrimenti ti chiedo con estrema gentilezza di finire, e di fare alla svelta.

 

Written by sally

3 Comments

Rossella

Carissima Sally, mi permetto di aggiungere una cosa, forse una sciocchezza, ma io credo solo che “previsioni” del genere, forse impossibili da fare, ma che purtroppo personalmente mi suggestionano, forse ad una cosa servono….
Ovvero … darsi una scadenza, affinche’ possiamo cambiare in tempo, migliorare, ricominciare a rispettare la nostra madre terra..
Non e’ mai troppo tardi per incominciare, anzi ricominciare, distruggendo vecchie coscienze e rinascendo con nuove consapevolezze, in nome del rispetto, della tolleranza, del non egoismo, della non violenza ….
Si legge nei Vangeli che Gesu’ dice di stare sempre all’erta, perche’ la venuta del regno di Dio e’ sempre prossima, ma imprevedibile.
Queste cose appunto io le vedo solo come un segnale, per il quale noi non siamo ancora cambiati e dobbiamo sbrigarci a farlo.
Grazie e scusami l’intrusione, ti auguro un’ottima giornata, in nome del cambiamento e della consapevolezza 🙂

Rossella

Se tu vuoi eliminare la sofferenza dal mondo
allora elimina tutto ciò che di oscuro c’è in te.
In verità, il dono più grande che puoi fare agli altri
è quello della tua auto-trasformazione.

Reply
sally

Carissima Rossella,
mi dispiace che previsioni del genere ti suggestionino, visto che non c’è bisogno di una data per poter vivere la vita pienamente. Esistono i “carpe diem” e “vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo”, non abbiamo bisogno di santoni e studiosi per sapere che da un momento all’altro potrebbe succederci qualcosa 🙂

Reply

Rispondi