Il MotoMondiale della vergogna.

Nemmeno vent’anni, nessuna bandiera rossa e brindisi finale, Shoya Tomizawa, classe 1990, se n’è andato a 250 km/h.

Shoya Tomizawa

Written by sally

Rispondi