Firenze e i sagrati delle chiese

Il Sindaco Dario Nardella vuole restituire dignità alla bella Firenze e ha deciso che ogni giorno, all’ora di pranzo, i sagrati delle chiese verranno bagnati per non far sedere i turisti ed evitare che mangino lì, in attesa di avere idee migliori.

Arno 66, la macchina del tempo che racconta l’alluvione di Firenze

A guardarla da fuori, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze è maestosa, perfetta, racchiude in sé grandi tesori della cultura, ma grazie anche e soprattutto a chi quei tesori li ha salvati.

L’appoggiatore seriale

Oggi parliamo di una categoria leggendaria, poco mitologica ma molto metropolitana, quella degli appoggiatori (e all’occorrenza palpatori) seriali, che vivono prevalentemente sugli autobus.

Pensavo fosse Gabriel Garcìa Màrquez e invece…

Il mondo è un posto parecchio strano. Da quando esiste internet e soprattutto da quando esistono i social lo è ancora di più. Viviamo nel costante bisogno di accettazione da parte degli altri, a volte al punto tale da sopprimere ciò che ci piace, se non piace agli altri.

Come ti cambio l’informazione

Sparatorie live su Facebook, messaggi su Whatsapp, la tecnologia ha cambiato molte cose e, per quanto spesso ce ne lamentiamo, sotto diversi aspetti si può rivelare utile. Ma come tutte le cose, finisce facilmente nelle mani sbagliate, l’effetto distorto è dietro l’angolo.

Luca Alinari, la mostra “Labirinto Alinari” a Palazzo Pitti

Contemporaneo, astratto, enigmatico, divertente e divertito, bianco o nero, oltre o altrove, Luca Alinari può essere definito in molti modi ma non può essere incasellato in una sola parola o in un solo stile.

Liu Youju, Demolition vs Construction a Firenze fino al 30 giugno

Per molti a Firenze non c’è mai niente da fare ma dipende da quello che si sta cercando. Che poi, anche seguendo quel criterio, Firenze riesce a coprire tutte le fasce, che siano di prezzo, d’età o di interesse.

Come mi sono sentita quando ho comprato i biglietti per The Who

Ho comprato il biglietto per il concerto degli Who ed è successa una cosa incredibile, ecco come mi sono sentita… Clicca, scorri, condividi se vuoi scoprirlo.

Il filo del pensiero di Alighiero Boetti, l’arte nella semplicità

Nel 1971 Alighiero Boetti comprò un biglietto di sola andata per la destinazione più lontana possibile. Partiva dopo aver incassato un assegno per la sua mostra, partiva alla ricerca dell’antenato Giovan Battista Boetti e da lì stava per dare inizio a una delle sue opere più celebri.

There’s a Starman waiting in the sky

Che senso ha oggi uscire di casa, in questa giornata grigia, con le cuffie all’orecchie che risuonano Ch-Ch-Changes se David non c’è più?

Latest
  • Quando il social network si compra la tua anima

    Tutti siamo completamente dipendenti dai social network, chi più chi meno. Nessuno ha scampo, sentiamo tutti la necessità di essere perennemente connessi con il mondo e la sensazione che si ha senza uno smartphone in mano o una connessione a disposizione, è quella di essere stati espulsi dalla realtà.

  • Di Gabriel Garcìa Marquez e di altri demoni

    L’8 febbraio 2012, in un blog dimenticato da dio e un po’ pure da me, che non legge nessuno perché non esiste più, scrivevo di quando è morta Nanda Pivano.

  • Il Mercato Centrale di Firenze apre il 23 aprile

    Vi ho già parlato del Mercato Centrale di San Lorenzo a Firenze, un luogo moderno, piacevole e ricco di cibo di qualità che apre nel cuore della città.

  • Profumo d’estate al giardino dell’Orticultura

    Con le prime belle giornate di primavera, che puntualmente svaniscono quando è tempo di festeggiare la Pasqua, viene voglia di estate, caldo, sole e l’incredibile necessità di svestirsi, liberarsi dal fardello di sciarpone e cappotti per lasciare spazio a shorts e canotte.

  • Primo piano del Mercato Centrale: la rinascita di Firenze

    Troppo spesso sentiamo parlare di eccellenza enogastronomica e le aspettative diventano così alte che poi vengono puntualmente deluse. Ero curiosissima di scoprire cosa sarebbe diventato il primo piano del Mercato Centrale di San Lorenzo a Firenze e per una volta sono rimasta sorpresa del lavoro che è stato fatto. Una rinascita per una città che… Read more »

  • Lo show cooking di Chiara Pannozzo al Salone di Firenze

    Martedì scorso ho assistito allo show cooking di Chiara Pannozzo al Salone di Firenze, lei è la mia coinquilina da quasi un anno e praticamente ogni giorno ci delizia con le sue creazioni culinarie. Proprio per questo motivo l’ho convinta ad aprire un blog, Milanesi’s Bakery, dove potete già trovare qualche ricetta gustosa, in attesa… Read more »

  • Salone di Firenze: come unire arredamento e showcooking

    Ecco un altro appuntamento da non perdere alla Fortezza da Basso per chi si trova a Firenze: dal 15 al 23 marzo si terrà il Salone di Firenze, una vasta esposizione di arredamento proveniente da tutta Italia, ma anche enogastronomia. Il cibo si può conciliare con tutte le cose e infatti oltre alla presenza di… Read more »

  • La morte ai tempi di Facebook – parte II

    LA MORTE AI TEMPI DI FACEBOOK – PARTE I L’adolescenza è la fase più turbolenta della vita di ogni persona, ma com’è che nel 2014 sembra un percorso impossibile da superare? Anziché generare entusiasmo per il passaggio dall’infanzia all’età adulta, per nuovi sogni e nuove esperienze, l’adolescenza sembra scoraggiante. Forse è il mondo che ci… Read more »

  • Fanno più paura le armi chimiche o la ‘ndrangheta?

    In questi giorni si sta parlando molto del Porto di Gioia Tauro e delle armi chimiche siriane, sui social network se ne leggono di tutti i colori. Si parla di una popolazione che si ribella a questa scelta e in molti, che chiaramente non conoscono da vicino la realtà territoriale, si chiedono come mai una… Read more »