Featured Image

Firenze e i sagrati delle chiese

Il Sindaco Dario Nardella vuole restituire dignità alla bella Firenze e ha deciso che ogni giorno, all’ora di pranzo, i sagrati delle chiese verranno bagnati per non far sedere i turisti ed evitare che mangino lì, in attesa di avere idee migliori.

Featured Image

Pensavo fosse Gabriel Garcìa Màrquez e invece…

Il mondo è un posto parecchio strano. Da quando esiste internet e soprattutto da quando esistono i social lo è ancora di più. Viviamo nel costante bisogno di accettazione da parte degli altri, a volte al punto tale da sopprimere ciò che ci piace, se non piace agli altri.

Featured Image

Il filo del pensiero di Alighiero Boetti, l’arte nella semplicità

Nel 1971 Alighiero Boetti comprò un biglietto di sola andata per la destinazione più lontana possibile. Partiva dopo aver incassato un assegno per la sua mostra, partiva alla ricerca dell’antenato Giovan Battista Boetti e da lì stava per dare inizio a una delle sue opere più celebri.

Featured Image

There’s a Starman waiting in the sky

Che senso ha oggi uscire di casa, in questa giornata grigia, con le cuffie all’orecchie che risuonano Ch-Ch-Changes se David non c’è più?

Featured Image

Quando la vita reale è quella dei social network

Un giorno ho deciso di cancellare il mio account Facebook per 24 ore e ho scoperto un tentativo di impianto di sensi di colpa e di essere più sola di quanto pensassi, ma questa storia ve l’ho già raccontata.

Featured Image

Addio a Facebook per 24 ore

Dopo aver parlato delle categorie di genti di Facebook e dei social network che ci rubano l’anima e di molte altre cose, ho lasciato Facebook per 24 ore, per capire cosa sarebbe successo prima, dopo e durante l’abbandono.

Featured Image

Le categorie di genti di Facebook

I social, la disgrazia del nuovo millennio: non possiamo più farne a meno e non ci ricordiamo più cosa voglia dire vivere senza, ma ho come l’impressione che tutti abbiamo l’impressione che si possa stare meglio di così.