Di Rosarno e di altri demoni

La storia è ciclica. Siamo arrivati anche a New York. Inutile aggiungere altre parole.

“Il tuo Cristo è ebreo. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano. La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino. Solo il tuo vicino è straniero”

(1994, manifesto sui muri di Berlino)

Rispondi